Ex marito Renata Fonte, distorta realtà

La puntata trasmessa ieri sera da Canale 5 del ciclo Liberi sognatori dedicata a Renata Fonte, l'amministratrice di Nardò (Lecce) assassinata nel 1984, contiene "notevoli distorsioni della verità storica" e in essa "gli accadimenti narrati sono stati riportati malamente e i personaggi, in particolare Renata, in maniera scialba e io come il 'pirla' di casa, ma assicuro tutti che non lo ero e non lo sono!". Lo scrive sulla bacheca Facebook della sua attuale moglie Attilio Matrangola, ex marito di Renata Fonte. "Premesso che io non sono stato neppure interpellato dalla casa cinematografica - dice -, ma tutto è stato concordato con le mie figlie che pur di riproporre continuamente e instancabilmente al pubblico, in ogni forma possibile (film, documentari, rappresentazioni teatrali, libri ecc.) la figura della loro mamma, hanno prestano poca attenzione alla qualità del prodotto finale che comprende (ahimè) notevoli distorsioni della verità storica!".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. PugliaLive
  2. PugliaLive
  3. BrindisiOggi.it
  4. Corriere Salentino
  5. BrindisiOggi.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Alliste

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...